Giappone

Il sushi risotto

Nel sushi c’è il riso, il pesce (crudo, alcune volte anche cotto), il wasabi, ed altri ingredienti che possono variare. Quando l’anno scorso Pitti Taste mi ha proposto di fare una ricetta in omaggio ad alcuni dei suoi produttori, ho accolto con entusiasmo l’invito di dare un contributo al progetto “Il Genio della Pentola“, ed il primo pensiero è andato verso un ingrediente preciso: il riso. Per la mia ricetta ho scelto un prodotto di altissima qualità, che tengo gelosamente in dispensa per le cene più importanti, quello di Riserva San Massimo. Ho quindi cercato di creare un piatto che richiamasse le cucine lontane e mi sono venuti in aiuto alcuni produttori di prodotti ittici, come FiulTrota, di cui ho utilizzato delle pregiate uova di trota salmonata.
ricetta per Taste
Il risotto segue la preparazione classica, viene poi insaporito dal wasabi e decorato a crudo con le uova di trota, come i bocconcini di gunkan sushi. Una versione tradizionale di risotto con un gusto ed una presentazione che richiama al mondo giapponese del sushi. Si prepara così (per 4 persone):
250 gr. di riso carnaroli Riserva S.Massimo
1/2 cipolla bianca
1 mazzetto di prezzemolo
1 mazzetto di erba cipollina
1 bicchiere di vino bianco secco
1 noce di burro
brodo vegetale
wasabi fresco (oppure, dato che è molto difficile da reperire, la più comune crema di wasabi)
4 cucchiai di uova di trota Friulitrota
olio extra vergine
sale
riso wasabi e uova di trota
Affettate finemente la mezza cipolla e fatela cuocere dolcemente a fuoco basso. In un’altra padella, fate tostare il riso con due cucchiai di olio extravergine; appena sarà trasparente ai bordi, sfumate con il vino. Aggiungete la cipolla, il prezzemolo e l’erba cipollina affettati finemente e proseguite la cottura del risotto allungando via via con il brodo vegetale caldo.
Portatelo quasi a cottura, regolate di sale e terminate mantecando con la noce di burro a fuoco spento. Aggiungete adesso due cucchiaini di crema di wasabi (la quantità dipenderà molto dalla persistenza della crema, provate quindi con un piccolo quantitativo ed aggiungete via via; si dovrà sentire il sapore forte de wasabi e se utilizzato quello fresco ne sarà sufficiente anche meno).
Impiattate subito disponendo sopra una base di riso un cucchiaio di uova di trota ed una foglia di prezzemolo per guarnire.
riso sushi wasabi e uova di trota.jpg
Per scoprire le novità dell’edizione 2016 del Taste, potete leggere qui le mia selezione del “the best of” e non dimenticate il mio evento #GiramondosenzaGlutine, domenica 13 marzo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.