Toscana

Maremma: pillole di viaggio

La Maremma è quella zona della toscana del sud, quell’ultimo lembo di terra prima di lasciare spazio al Lazio. E’ un territorio bellissimo che parla di lentezza, di giornate scandite dal movimento del sole, di campi di girasoli che si muovono seguendo il suo spostamento nel cielo, di colline disegnate dalle viti e dai cipressi. E’ un paesaggio da poesia, dove ritrovare l’anima ed il cuore. Una terra di grande tradizione contadina, la Maremma, vicina al mare, un mare più selvaggio e burbero di quello delle coste più a nord. Un mare più schietto ed onesto, che ti fa riscoprire la bellezza della natura pura.

I miei preferiti a Massa Marittima

Osteria del Brillo Parlante
In un vicoletto del corso principale si trova questa minuscola osteria, un’oasi Slow food dove trovare piatti autentici, cucinati ad arte con ingredienti esclusivamente locali e molti presidi in estinzione. A fine pasto, il caffè è quello della moka. Lo spazio è poco, quindi prenotate per tempo specialmente in stagione e nei week-end.

Rosticceria La Massetana, Via Marconi 14
Nella parte nuova del paese, Marco cucina tutti i giorni piatti freschi a regola d’arte. I tortelli sono degni del migliore ristorante: leggeri, ben ripieni e gustosti; i sughi di accompagnamento sono quelli della tradizione locale, di cacciagione o di carne. Un’ottima soluzione per mangiare bene, spendendo il giusto.

Morris Farm
Se siete amanti del buon vino, da queste parte troverete pane per i vostri denti. Questa tenuta poco fuori Massa Marittima imbottiglia dei vini molto interessanti, tra cui l’Avvoltore, un supertuscan che ha vinto diversi premi. La tenuta merita una visita, sia per la bellezza del paesaggio, con il pittoresco crocevia di cipressi, sia per l’interessante cantina storica dell’azienda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.