Dolci

Frolla di semola grano duro alle mele

Questa è la mia prima ricetta per il contest Mangiare Matera. Dopo IoChef, che mi ha dato l’opportunità di assaggiare tanti ottimi prodotti Lucani, Teresa deMasi ci ha regalato un’altra bella occasione per assaporare i frutti della terra di Basilicata, primo fra tutti il grano Senatore Cappelli. Nel cesto che abbiamo ricevuto a casa, lo abbiamo trovato in tutte le sue forme (o quasi): pasta, macinato in semola, in una bella e buonissima forma di Pane di Matera.
Mangiare Matera
La prima cosa che ho pensato (dopo aver gustato diverse fette di pane!!), è stato di provare a fare una torta con la semola. E quale torta migliore, in inverno, di una torta di mele: dolce, friabile, burrosa e ricoperta di un croccante crumble che con la semola di grano duro viene uno spettacolo.
Ecco la mia prima ricetta per Mangiare Matera: la frolla di semola di grano duro alle mele.
Frolla di semola di grano duro alle mele
Si prepara cosi:
200 gr. di semola rimacinata di grano duro Senatore Cappeli
100 gr. di farina di mandorle
150 gr. di burro a temperatura ambiente
100 gr. di zucchero macinato fine
1 uovo intero
1 pizzico di sale
1 kg. di mele (io ho usato golden)
4 cucchiai di zucchero
un cucchiaino di cannella in polvere

Formate una montagna con le farine e le zucchero, ricavate un cratere al centro ed inseriteci il burro tagliato a piccoli tocchetti e l’uovo. Iniziate ad impastare (se avete un’impastatore, mettete tutti gli ingredienti nella sua ciotola ed azionate). La consistenza della frolla è molto friabile, si lavora con molta cautela perchè tende a sbriciolarsi facilmente.
Quando avrete ottenuto un’impasto compatto, formate una palla e mettetela a riposare nel freezer.
Nel mentre, sbucciate le mele e tagliatele a dadini piuttosto piccoli; riunitele in una ciotola ed aggiungete 4 cucchiai di zucchero e la cannella. Amalgamate bene e lasciate riposare un attimo.
Frolla di semola di grano duro
Recuperate la frolla dal freezer e stendetela con molta attenzione per non romperla. Ricavate un cerchio della misura della vostra tortiera e foderatela in modo che la frolla copra anche i bordi laterali. Distribuite all’interno le mele, livellandole bene in modo che ricoprano uniformemente tutta la superficie e ricoprite con i ritagli della frolla che avanzeranno sbriciolandoli a mano in modo da ottenere le briciole del crumble.
Il forno deve essere ben caldo quando infornate: sui 180 °C, ma solo per i primi 5 minuti, poi abbassate a 150 °C e proseguite la cottura per un 25 minuti almeno. Quando i bordi saranno color nocciola, è pronta.
(una pallina di gelato alla vaniglia in accompagnamento ci sta sempre bene ;-))

E adesso…inizio a pensare alle altre ricette per il contest perchè il tempo stringe!!!

0 thoughts

  1. Eccomi, in ritardo ma sono arrivata. In bocca al lupo per il concorso. .)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.