Dolci

Crostata alle more: un classico per TuttoFood 2015

C’è sempre un buon momento per una fetta di crostata di frolla. Specialmente se è una crostata alle more. La mia preferita sopra ogni dubbio. Quel contrasto perfetto tra la burrosa dolcezza della base e la punta leggermente aspra ed amarognola della marmellata di more. Inutile stare a girarci intorno: è uno dei dolci più buoni che ci siano! Che ci fanno tornare bambini in un istante.
Crostata con marmellata di more
In genere, io la preparo sempre per i compleanni e per le feste, è un classico che non manca mai. La frolla classica al burro la faccio io a mano, ma per la marmellata, cerco sempre di acquistare un buon prodotto artigianale. Ce ne sono molte, ultimamente ho scoperto quelle di Dolceverde, un piccolo laboratorio fiorentino che produce marmellate e composte con una innovativa tecnica del sottovuoto, senza cottura, preservano le proprietà organolettiche e nutrizionali della frutta.

Foto per gentile concessione di Paolo Matteoni Fotografo
Foto per gentile concessione di Paolo Matteoni Fotografo

In alternativa, le mie preferite sono quelle di Mariangela Prunotto (non produce quella di more, ma possono essere ottime sostitute per la crostata quelle ai mirtilli o alle prugne). Prunotto sarà nei prossimi giorni al TUTTOFOOD, il Salone dell’Agroalimentare che si terrà a Milano dal 3 al 6 maggio. Un evento da non perdere che quest’anno ospiterà su una superficie di 180 mila metri quadri 2.700 aziende alimentari, con un ricco programma di eventi, convegni e workshop sul cibo.
Tuttofood
Ma torniamo alla nostra frolla, io la preparo così:
150 g di zucchero di canna integrale (potete anche sostituirlo con quello raffinato ma con questo risulterà più scura e rustica)
150 g di burro di ottima qualità a temperatura ambiente
1 uovo intero a temperatura ambiente
200 g di farina 00 bio Molino Rossetto
100 g di farina di avena Molino Rossetto
scorza grattugiata di ½ limone
un pizzico di sale
Crostata di marmellata di more Frolla alle more
Mettete le farine a fontana sul piano di lavoro, disponete al centro il burro a piccoli tocchetti, l’uovo, il sale e la scorza del limone. Impastate energicamente, oppure potete fare questa operazione nell’impastatore. Quando la pasta avrà assunto una consistenza liscia ed omogenea, formate una palla, avvolgetela nella pellicola e lasciatela riposare in frigorifero per un’oretta.
Trascorso questo tempo, infarinate bene il piano lavoro ed iniziate a stenderla molto delicatamente fino ad ottenere una sfoglia di almeno 1 cm di altezza (a me piace che sia alta). Imburrate la vostra teglia oppure gli stampini monodose e rivestiteli con la frolla. Attenzione a ritagliare bene ai bordi. Riempite con la marmellata in modo omogeneo e decorate con le strisce di frolla disegnando la classica rete. Si cuoce a 180 °C per circa 25 minuti (controllatela spesso perchè la frolla si brucia in un attimo).
Frolla con marmellata alle more

Questa ricetta è per TUTTOFOOD, il Salone dell’Agroalimentare a Fiera Milano
in programma da domenica 3 a mercoledì 6 maggio 2015.

Potrete trovare sia Molino Rossetto che Angela Prunotto tra gli espositori di questa edizione.
www.tuttofood.it
logo tuttofood

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.