Vegan

Polpette di Lenticchie Rosse

Metti una giornata alla scoperta di una realtà che da anni promuove un’alimentazione sana, vegetariana, salutare. Metti alcune blogger – tra cui alcune amiche – ed una ricetta incredibile, elaborata dallo chef vegano Gabriele Palloni con i prodotti di Probios: ecco che nascono le polpette di lenticchie rosse in guazzetto dal profumo di mare. Un piatto tutto vegetale, ricco di proteine, di colore, e soprattutto di gusto!
Ai fornelli io e l’amica blogger LaMartinaVerde, altrimenti soprannominate il #TeamLenticchia, in onore alla ricetta che ci è stata affidata.IMG_3333Una ricetta davvero sorprendente che ci siamo divertite a preparare e successivamente ad assaggiare insieme ad alcuni dipendenti dell’azienda che hanno giocato a fare la giuria. Insieme a noi, altre due ricette preparate da altre foodblogger…curiosi di sapere come si preparano?

Polpette di Lenticchie Rosse – Ingredienti

200 gr. di lenticchie rosse
10 gr. di spaghetti di mare o alga wakame
2 cucchiai di farina di riso (solo se necessaria)
baguette sesamo e lino senza glutine Panito
1 spicchio di aglio
prezzemolo fresco
1 peperoncino
1 cucchiaino di scorza di limone grattugiata
1 bicchiere di vino bianco
250 gr. di passata di pomodoro
Olio di semi di girasole per friggere
Olio extravergine di oliva
qualche pistacchio col guscio per decorare
qualche ramaiolo di brodo vegetale
polpette di lenticchie rossePer prima cosa è necessario ammollare le lenticchie rosse assieme alle alghe per un’ora. Dopo averle scolate, si possono frullare in un mixer insieme a metà delle alghe; la consistenza dovrà essere quella di una crema, se fosse necessario, aggiungere poca acqua. Nel caso, invece, risultasse un poco liquido, aggiungete poca farina di riso.
Usando due cucchiai, formate delle quenelles che andrete a tuffare subito in una pentola con olio di semi ben caldo (dovranno galleggiare); fate cuocere bene in modo che siano ben dorate e scolate su carta assorbente mentre proseguite fino ad aver esaurito l’impasto.
A questo punto potete iniziare il guazzetto: tritate la metà rimanente delle alghe con la scorza di un limone, uno spicchio di aglio, il peperoncino e il prezzemolo. Fate soffriggere questo battuto con poco olio, sfumate col il vino bianco e lasciate evaporare. Unite a questo punto il pomodoro e fate insaporire a fuoco lento. Aggiungete il brodo vegetale fino ad avere una salsa liquida ma ben legata, ed questo punto potete aggiungete i bocconcini ben disposti nella teglia. Fateli cuocere a fiamma bassa girandoli il meno possibile per circa 10 minuti. Se la salsa si asciugasse, bagnate a piccole dosi con altro brodo.
Tagliate la baguette a fette trasversali e abbrustolitele.
Componete il piatto disponendo i bocconcini con il guazzetto caldo adagiati sul pane grigliato e guarnite con qualche pistacchio tagliato a coltello, del prezzemolo tritato finemente ed un giro di olio a crudo.
19437372_1389755737770330_6153450360833603918_n
Potete scoprire qui le altre gustose ricette bio e vegetariane ideate da Probios in occasione della sfida #Indovinachivieneapranzo e potete provare a farle a casa con i prodotti Probios, rimarrete stupite come noi della loro semplice bontà!

IMG_3320

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *