Foodie Florence

Olivia il ristorante all’extravergine a Firenze

Ha festeggiato da poco un anno e nel frenetico scenario della ristorazione fiorentina continua ad essere unico nel suo genere: è Olivia, ristorante all’extra vergine a Firenze, creato della famiglia Gonnelli, storica realtà che dalla fine del ‘500 produce olio extra vergine nelle colline di Reggello.
Olivia ristorante Firenze
Da Olivia tutto ruota intorno all’olio extravergine: non solo il menù, interamente costruito intorno all’Oro Verde, ma anche gli arredi (realizzati con legno di ulivo) e gli oggetti che vengono venuti, dalle creme cosmetiche ai prodotti a base di olio.
L’artefice di questo progetto è Serena Gonnelli, ultima generazione della famiglia che dal 1585 si occupa di lavorare e commercializzare il pregiato olio di Reggello. Tutto iniziò alla fine del ‘500 quando gli antenati di Serena acquistarono dal Convento del Carmine di Firenze il Podere Santa Tea sulla collina di Reggello con annesso frantoio, già conosciuto all’epoca per la bontà del suo olio speciale. Da allora, sono passati più di 400 anni e la famiglia Gonnelli continua ancora oggi a legare il suo nome al pregiato condimento. Ultima novità in ordine cronologico, la realizzazione di Olivia, un luogo per vivere e gustare l’olio in molte forme, non ultima, nel piatto!
Olivia Firenze ristorante olio
E da qualche settimana, per celebrare il nuovo raccolto 2017, lo chef Giacomo Piazzesi propone un nuovo menù “Fatti guidare dall’olio”, una serie di piatti realizzati con l’olio nuovo, piatti che ammiccano agli ingredienti autunnali ma che cercano di esaltare al meglio la nuova raccolta, ricca di profumi e aromi perché di recente frangitura.
Si inizia dalle bruschette, pare quasi scontato, non solo quelle classiche con Moraiolo e Fagiolo Zolfino, ma anche quella 3.0 dove l’olio è servito in tubetto come emulsione artigianale in abbinamento al pomodoro ed altri elementi.
Olivia Firenze ristorante extravergine
Anche i primi sono una celebrazione dell’olio: la zuppa contadina, i Paccheri ripieni all’olio EVO o lo spaghetto con crema di zucca gialla.
Ma il vero protagonista del menù è il fritto, un fritto autentico e tradizionale toscano, che viene rigorosamente preparato con l’olio extra vergine, senza pastella ed uovo, quindi più leggero e digeribile. Contrariamente a quello che si crede, infatti, l’olio extra vergine è il miglior grasso per le fritture perchè maggiormente resistente alle alte temperature, e perchè anche molto digeribile. Provate il blend di frittini misti e poi giudicherete da soli, oltretutto gustosissimo con i cubetti di ribollita, le sfere di pecorino, i bocconcini di pollo e le polpettine di Chianina.
Olivia Firenze ristorante EVO
Anche i dolci sono a base di olio: le tartellette all’olio e limone, il semifreddo al lime con caviale, ma soprattuto i best seller sono il bombolone al gelat’olio ed il gelato fior di latte ed olio.
Ma Olivia non è solo cibo per esaltare l’olio e gli olii della famiglia Gonnelli, è anche e soprattuto esperienza sull’olio: si va dai corsi di degustazione ed assaggio dell’olio, ai menù speciali, fino agli eventi educativi per bambini. Un “mondo” dove vivere l’olio extravergine a 360°, anche attraverso prodotti derivati dall’olio, come le creme cosmetiche ed i saponi, fino agli oggetti per la cucina e la casa e, non ultimi, i libri sull’olio. Ed ovviamente, i prodotti della gamma Santa Tea, con i diversi tipologie di olio, i blend e le monocultivar. Tante idee originali e di valore per i prossimi regali di natale, sicuramente diversi dal solito e utili!
Olivia Ristorante Firenze
Un bel progetto quello di Olivia, innovativo, fuori dai soliti cliché, curato nei minimi dettagli e dove l’accoglienza e l’atmosfera si abbinano ad un’offerta di cibo originale e di qualità. Un bel progetto nato dalla tenacia e da un’idea si Serena, chiusa in un cassetto e da oggi diventata realtà. Un progetto molto difficile, che ha impegnato Serena per mesi ma che con la tenacia  si è poi concretizzato fino a rimanere oggi un progetto unico nel suo genere a Firenze. Una piazza che negli ultimi anni è particolarmente competitiva nel campo della ristorazione e dove sono più le attività che muoiono entro i 12 mesi che quelle che resistono. Un progetto che contribuisce a diffondere la cultura dell’olio a Firenze e, speriamo presto, anche oltre la Toscana ed oltre l’Italia.

Olivia
Piazza Pitti 14
Aperto dal Lun alla Dom
dalle 11.30 fino alle 22.00

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *